Un anno senza Giulio

Regeni: Orellana (Aut), Egitto migliori sistema giudiziario (ANSA) – ROMA, 25 GEN – “Nell’ambito della riunione della Commissione sugli affari politici e democrazia del Consiglio d’Europa a cui ho preso parte in questi giorni, abbiamo analizzato la transizione politica dell’Egitto; Anwar El Sadat membro del parlamento egiziano ha ammesso che il suo Paese è consapevole della necessità di lavorare per migliorare la tutela dei diritti umani”. Lo afferma il sen. Luis Alberto Orellana (Gruppo per le Autonomie Psi- Maie). “Sentire queste parole da un rappresentante istituzionale egiziano fa piacere ma, come ho avuto modo di sottolineare nel consesso europeo, chiederei uno sforzo maggiore all’Egitto anche per il miglioramento del loro sistema giudiziario. L’Italia aspetta da un anno che venga fatta chiarezza sull’omicidio brutale di Giulio Regeni, giovane ricercatore indipendente. La ricerca della verità – conclude – non deve arrestarsi, la dobbiamo alla famiglia di Giulio, ai tanti suoi coetanei e alle nuove generazioni, affinchè il timore non soffochi le loro aspirazioni.”(ANSA). CAP 25-GEN-17 13:57 NNN